I tuoi risultati di ricerca

Come ottenere un Mutuo Prima Casa

Pubblicato da VIVERE Real Estate sopra Ottobre 27, 2021
| Blog
| 0

Tempo di lettura: 3 minuti

Come ottenere un Mutuo Prima Casa

L’acquisto della prima casa è un momento importante nella vita di ognuno e in molti hanno necessità di farlo accedendo ad un mutuo.

Vediamo insieme cos’è il mutuo per la prima casa, chi può richiedere il mutuo, a quali immobili si applica e gli step necessari per ottenere un mutuo per la prima casa.

 

Mutuo prima casa – Cos’è

Il mutuo prima casa è un mutuo ipotecario richiesto da un soggetto che ha intenzione di acquistare una prima casa per utilizzarla come abitazione principale.

Si tratta di un prestito erogato da una banca (oppure altra società di intermediazione), garantito dalla sottoscrizione di un’ipoteca sul bene acquistato.

In Italia il mutuo è uno dei principali metodi di credito bancario ed il mutuo prima casa è sicuramente tra quelli più richiesti, anche grazie alle agevolazioni fiscali destinate a chi acquista per la prima volta una casa.

 

Mutuo prima casa – Chi può richiederlo

Secondo le norme vigenti, la prima casa non deve coincidere necessariamente con il primo immobile acquistato da un soggetto da un punto di vista cronologico. Ciò che importa per richiedere un mutuo prima casa è che il futuro proprietario:

  • acquisti l’immobile nel proprio comune di residenza (o sposti la residenza entro 12 mesi dalla fine della compravendita);
  • non sia già titolare, da solo o con il coniuge, dei diritti di proprietà o usufrutto di un immobile situato nel comune di residenza dell’immobile per il quale richiede il mutuo.
  • non abbia già acquistato, da solo o con il coniuge, un immobile in Italia con il mutuo prima casa, detenendone quote di proprietà, usufrutto, uso, abitazione oppure nuda proprietà.

 

Immobili esclusi dal mutuo prima casa 

Richiedere un mutuo prima casa è possibile solo se l’immobile non rientra tra gli immobili di lusso. Per questo dal mutuo e dalle agevolazioni per l’acquisto della prima casa sono esclusi gli immobili che appartengono alle seguenti categorie catastali:

  • A/1, ovvero le abitazioni di tipo signorile;
  • A/8, categoria nella quale rientrano le abitazioni in ville;
  • A/9, ovvero i castelli e i palazzi di eminenti pregi storici e artistici.

 

Mutuo prima casa – Come ottenerlo

Quando si è certi di avere tutti i requisiti per richiedere un mutuo prima casa per acquistare l’immobile desiderato, si può procedere con la richiesta del mutuo.

Il finanziamento che si può ottenere grazie al mutuo bancario arriva generalmente fino all’80%, ma in alcuni casi può arrivare anche fino al 110% offrendo maggiori garanzie all’istituto bancario. Per comprendere a quanto ammonterà il finanziamento da ricevere, bisogna presentare una serie di documenti all’istituto bancario.

 

Ottenere il parere di fattibilità dall’istituto bancario

Il primo step per ottenere il mutuo è avere il parere di fattibilità della banca. Dal parere emesso dipende la cifra che la banca potrà erogare.

Chi richiede il mutuo dovrà presentare:

  • la dichiarazione dei redditi propria e del proprio nucleo familiare;
  • informazioni sull’immobile che si ha intenzione di comprare;
  • eventuali informazioni su altre possibili garanzie.

La banca terrà conto del reddito mensile del mutuatario e vedrà il rapporto tra l’eventuale rata e il reddito mensile. In questo modo l’istituto bancario farà una simulazione della rata del mutuo e valuterà la sostenibilità da parte di chi lo richiede.

 

Invio della documentazione all’istituto bancario

Una volta ottenuto il parere di fattibilità, lo step successivo è quello di presentare all’istituto bancario tutti i documenti necessari per richiedere il mutuo prima casa. La documentazione prevede una copia:

  • del certificato di agibilità dell’immobile;
  • del documento dell’ultimo atto di acquisto;
  • della planimetria dell’immobile e altre ulteriori pertinenze;
  • del compromesso;
  • dei documenti personali di chi compra l’immobile. Tra questi sono inclusi il certificato di nascita, la carta di identità e la tessera sanitaria; il certificato di stato civile (per chi è sposato l’estratto di matrimonio con le convenzioni patrimoniali tra i due coniugi; altrimenti per chi è divorziato la sentenza emessa dal tribunale); il certificato contestuale di residenza e stato di famiglia.
  • delle ultime 3 buste paga e delle 2 ultime certificazioni uniche, nel caso di lavoratori dipendenti;
  • delle ultime 2 dichiarazioni dei redditi e di iscrizioni ad Albi/visura camerale eventuali, nel caso di lavoratori autonomi.

 

La delibera della banca per il mutuo

Dopo aver ricevuto tutti i documenti, se lo riterrà opportuno l’istituto bancario procederà con la delibera del mutuo, ovvero l’atto formale con il quale la banca si impegna a concedere il mutuo prima casa. L’istituto mutuante e il mutuatario potranno quindi procedere alla stipula del contratto: un atto pubblico che avverrà davanti al notaio. A questo punto la banca erogherà il mutuo prima casa, che sarà restituito nel corso di tempo stabilito mediante rate mensili. 

 

Mutuo 100% prima casa

Oggi è possibile richiedere anche un mutuo per la prima casa al 100%. Il vantaggio di questo tipo di mutuo è di ottenere una cifra pari al valore esatto dell’immobile senza dover anticipare denaro, lo svantaggio è di averlo con una quota di interessi superiore. Per ottenerlo è necessario, però, offrire maggiori garanzie. Alcuni dei requisiti richiesti dalla banca per un mutuo al cento per cento sono un lavoro a tempo indeterminato (o in ogni caso stabilità economica), la presenza di un garante, non risultare cattivi pagatori e sono preferiti i nuclei familiari che hanno almeno due redditi.

Il Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa Consap offre finanziamenti fino al 100% del valore dell’immobile ponendo come garante lo Stato. Leggi QUI per saperne di più su come ottenere il Mutuo Consap per la prima casa.

 

Stai pensando di richiedere un mutuo per la tua prima casa e hai bisogno di maggiori informazioni? VIVERE Real Estate è a tua disposizione! Chiamaci al numero 06 40060368 o compila il modulo qui: CONTATTI

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  • I nostri immobili

  • Ricerca avanzata

Confronto immobili

content protection is powered by http://jaspreetchahal.org