I tuoi risultati di ricerca

Comprare casa in nuda proprietà – Come funziona

Pubblicato da VIVERE Real Estate sopra Aprile 26, 2022
| Blog
| 1

Tempo di lettura: 4 minuti

Comprare casa in nuda proprietà

Una modalità sempre più diffusa per acquistare un’abitazione oggi è comprare casa in nuda proprietà. Questa tipologia di acquisto offre la possibilità di comprare l’immobile ad un prezzo più conveniente, ma con un vincolo ben preciso per quanto riguarda il diritto di usufrutto.

Leggi l’articolo per saperne di più sull’acquisto di una casa in nuda proprietà e sui diversi vantaggi che offre.

 

Casa nuda proprietà – Cosa significa

Comprare casa in nuda proprietà significa acquistare un immobile senza diritto di usufrutto: la nuda proprietà è infatti il valore del bene immobile decurtato dell’usufrutto.

Ciò vuol dire che attraverso questa tipologia di acquisto, quando si compra l’immobile, si consente a chi già abita in quella casa – generalmente il venditore – di continuare a viverci fino alla sua morte (o ad altra eventuale data indicata sul contratto).

Colui che abita nella casa continua ad avere il diritto di usufrutto e dunque il diritto di rimanere nell’immobile per tutta la sua vita.

Solo al momento del decesso dell’usufruttuario o alla data indicata nel contratto, il nudo proprietario diviene pieno proprietario della casa.

Con la nuda proprietà, quindi, chi acquista l’immobile non può disporre immediatamente del bene e goderne in modo reale prima della morte di chi vive nell’immobile o della data indicata sul contratto.

 

Acquisto nuda proprietà – I vantaggi 

L’acquisto in nuda proprietà di un appartamento è scelto da molte persone, in particolare dai giovani lungimiranti che vogliono fare un investimento per se stessi oppure a chi punta su una casa come investimento per i propri figli. In ogni caso l’acquisto di una casa in nuda proprietà è la soluzione scelta da chi pensa al futuro, non trattandosi di un tipo di investimento immobiliare che consente di godere subito del bene.

I vantaggi che derivano da questo tipo di compravendita riguardano l’acquirente e il venditore.

Per quanto concerne l’acquirente, il vantaggio di acquistare una casa in nuda proprietà è senza dubbio relativo al prezzo dell’immobile: una casa in nuda proprietà, poiché priva del valore dell’usufrutto, costa meno del prezzo di vendita di una casa venduta con il diritto di piena proprietà.

In questo modo è possibile permettersi di comprare immobili con determinate caratteristiche a prezzi inferiori rispetto a quelli di mercato.

Per quanto concerne il venditore, il vantaggio di vendere casa in nuda proprietà risiede nella possibilità di avere subito a disposizione la liquidità derivata dalla vendita; ciò senza dover rinunciare alla casa, nella quale il venditore può continuare a vivere fino alla propria morte.

 

Come comprare casa in nuda proprietà – Il prezzo e le spese

Generalmente si può comprare un immobile in nuda proprietà avvalendosi di un’agenzia immobiliare.

Il prezzo dell’immobile è stabilito in seguito ad una perizia, influenzata da due parametri: il valore di mercato della casa e un coefficiente che dipende dall’età dell’usufruttuario.

I valori del coefficiente che sarà applicato al valore di mercato del bene sono specificati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in modo periodico.

Per quanto riguarda l’età, bisogna tenere presente che quando si acquista in questa modalità se il venditore è più anziano, il valore della nuda proprietà e la tassazione applicata saranno maggiori.

L’aumento del prezzo in base all’età è dovuto alla seguente motivazione: più è anziano chi vende l’immobile, minore è la durata prevista dell’usufrutto, minore quindi il tempo che l’acquirente e nudo proprietario dovrà attendere per avere la piena proprietà dell’immobile e poterne godere realmente. È questo ad incidere sul prezzo di vendita, che in tal caso sarà più elevato.

Chi decide di non rivolgersi ad un’agenzia immobiliare per l’acquisto dell’abitazione in nuda proprietà, dovrà comunque avvalersi di un notaio. Il notaio è indispensabile per stipulare ufficialmente l’atto di compravendita, perché le scritture private o le lettere di intenti non sono ammesse.

In seguito al contratto, per legge l’usufruttuario è tenuto ad occuparsi degli interventi di manutenzione ordinaria della casa, che sono a suo carico. L’usufruttario ha l’obbligo di mantenere in buono stato l’immobile, non danneggiandolo e non modificando nulla senza l’approvazione del nudo proprietario. A carico del nudo proprietario sono invece le spese per interventi di manutenzione straordinaria.

In ogni caso nudo proprietario e usufruttuario possono organizzarsi anche in modo diverso, purché l’accordo e le sue condizioni siano riportati nel contratto di compravendita.

 

Casa nuda proprietà – Agevolazioni fiscali prima casa

Anche nel caso di acquisto di una casa in nuda proprietà è possibile usufruire delle agevolazioni per la prima casa.

Si tratta infatti di un atto di compravendita compatibile con il mutuo prima casa. Ciò che conta è che siano rispettati tutti i requisiti richiesti dalla legge. Leggi il nostro articolo per saperne di più sul mutuo prima casa.

 

Vuoi avere maggiori informazioni sulla nuda proprietà o una consulenza sull’acquisto o vendita in questa modalità? VIVERE Real Estate è a tua disposizione!

Chiamaci al numero 06 40060368 o compila il modulo qui: CONTATTI

 

Continua a leggere gli altri articoli del nostro BLOG

 

Un commento su “Comprare casa in nuda proprietà – Come funziona

  • sopra Giugno 15, 2022

    Superb blog you have here but I was wondering if you
    knew of any community forums that cover the same topics talked about in this article?
    I’d really love to be a part of community where
    I can get responses from other experienced individuals that share the same interest.
    If you have any suggestions, please let me know. Many thanks!

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  • I nostri immobili

  • Ricerca avanzata

Confronto immobili